Perché il legno è tra i materiali più utilizzati dagli architetti di tutto il mondo?

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.

Solido, pulito e versatile, il legno da costruzione è il “nuovo cemento”; adottarlo in edilizia può rappresentare la risposta alla crisi globale del settore

Esiste un miracoloso materiale da costruzione, così ecologico che assorbe carbonio dall’atmosfera piuttosto che aggiungerlo; un materiale grazie al quale i cantieri possono andare alla velocità della luce, che riduce il rumore e i tempi d’attesa, che può essere forte come l’acciaio e molto più leggero, che rende più felici sia gli operai che gli abitanti di un edificio e che, con l’aiuto della tecnologia, sta diventando sempre più efficiente e adattabile. Stiamo parlando del legno!

“È il materiale del futuro”, affermano gli architetti. I suoi sostenitori più accaniti pensano che potrebbe risolvere il sovraffollamento delle città del mondo. Allo stesso tempo il legno è così antico che i teorici del XVIII secolo credevano che Adamo ci avesse costruito la prima casa al di fuori del Giardino dell’Eden.

IL LEGNO: UNA STORIA SECOLARE, NUOVE POSSIBILITÀ

La sua riscoperta, come prodotto da costruzione prefabbricato, ha origine intorno agli anni ’90. In quel periodo la tecnologia digitale stava già facendo sì che il mondo impiegasse meno carta del previsto. Così il governo austriaco finanziò una ricerca di usi alternativi per il legname coltivato nelle sue foreste. Gerhard Schickhofer, un professore di ingegneria, ebbe un’idea che consisteva nel costruire strati di tavole, legarle insieme con colla e comprimerle. Così è nato il compensato, chiamato legno lamellare a strati incrociati (CLT). Forte, rigido e resistente, isola sia il calore che il suono e può essere prefabbricato con alti livelli di qualità e precisione. Può essere utilizzato per fare pavimenti, pareti, scale e sollevare gli alberi, impilando pannelli come una torre insolitamente stabile.

Si tratta di uno di quei prodotti che hanno in comune l’uso di nuove tecnologie per trasformare un materiale naturale in un prodotto industriale.

Oltre ad una storia secolare e una grande riscoperta, il legno stratificato consente di realizzare cantieri più silenziosi, più puliti e con meno scarti di lavorazione, senza il rumore e la polvere di trapani a percussione e delle smerigliatrici. Richiede un quinto delle consegne da camion rispetto a quelle per il calcestruzzo.

COMFORT ASSICURATO CON IL LEGNO IN EDILIZIA

Molti di coloro che utilizzano il legname per realizzare edifici o li vivono affermano che, sebbene siano necessarie ulteriori ricerche sull’argomento, questi ultimi fanno sentire meglio le persone. Riducono lo stress, abbassano la frequenza cardiaca, calmano i bambini nelle aule, migliorano il recupero negli ospedali – tutto ciò sembra intuitivamente probabile. L’atmosfera sana potrebbe, naturalmente, essere generata da tutti i tipi di legname, ma oggi come non mai si possono raggiungere altissimi livelli di qualità per strutture grandi ed efficienti.

La rivoluzione del costruito è in corso e noi di House Natural siamo in prima linea, scopri la nostra divisione House Wood, da noi il legno è di casa.

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.