Come scegliere l’impresa edile giusta

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.

Non è frequente trovare, tra le pagine degli annunci dei giornali, un annuncio che recita più o meno: «Cerco impresa edile capace ed economica per affidarle la costruzione della mia nuova casa». In linea di massima, infatti, la scelta dell’impresa edile giusta si muove lungo altri canali. Il passaparola, o se preferite le referenze, come in tutti gli ambiti di mercato, ha il suo peso specifico; molto di più ne ha, almeno al giorno d’oggi, Internet, che di fatto ha sostituito le Pagine Gialle. Poi c’è la pubblicità, sebbene chi lavora in questo settore ne faccia un uso, tutto sommato, molto parsimonioso.

La realtà è che il settore dell’edilizia si affida molto più di altri alla reputazione costruitasi negli anni, elemento che viaggia in parallelo rispetto a quelli sopracitati. Ma anche questo parametro di valutazione non esaurisce le funzioni del succitato «Cerco impresa edile».

 

Qualità e congruità

Allargando il discorso, possiamo affermare che la qualità complessiva dell’azienda, da sola, non basta. Nel senso che essa rimane un parametro di riferimento imprescindibile. Ma a questo vanno aggiunte una serie di considerazioni niente affatto collaterali, che pur non afferendo direttamente alla questione della qualità e della professionalità, inevitabilmente condizionano i giudizi di merito sul lavoro dell’impresa.

Quali sono queste qualità? Nelle righe che seguono ne abbiamo individuate alcune che riteniamo sufficienti a mettere un segno di spunta sul «Cerco impresa edile» virtuale ipotizzato all’inizio.

 

Alcuni parametri da tenere in considerazione

  • Conoscenza del territorio. È un requisito pressoché indispensabile. La conoscenza delle condizioni morfologiche e geologiche della zona, ma anche della rete stradale che la attraversa, aiuta non solo a calibrare adeguatamente i lavori, ma anche a rendere più fluidi e agevoli i processi di cantierizzazione, che richiedono scavi e trasporto di materiali pesanti e ingombranti.
  • Dotazione di mezzi. Con la collaborazione del direttore dei lavori, sarà opportuno individuare quell’azienda dotata di mezzi adeguati, nel numero e nella quantità corretti per svolgere i lavori nei tempi previsti.
  • Rapporto vis à vis. Il contatto visivo, lo scambio diretto d’opinioni e il confronto possono offrire ottime indicazioni in merito all’eventuale sintonia tra il committente e il prestatore d’opera.
  • Raccogliere informazioni (anche, se non soprattutto, visive) in merito ai lavori precedenti dell’impresa restituirà un’idea globale non solo della qualità dei loro lavori, ma anche degli stili a essa più congeniali.
  • Collaboratori esterni fissi. Difficilmente un’impresa edile di medie dimensioni ha alle sue dipendenze dirette idraulici, elettricisti, falegnami, pittori e quant’altro; in genere, li assume come collaboratori esterni. Dunque, va da sé che se l’impresa ha delle figure professionali esterne di cui si serve abitualmente, l’intesa fra questi e i dipendenti dell’impresa sarà già consolidata, e non ci saranno rischi di fraintendimenti (e dunque ritardi nei lavori). Senza contare il fatto che un’azienda che cambia sistematicamente collaboratori qualche sospetto in merito alla sua serietà dovrebbe destarlo.
  • Verifiche di conformità. La legge prevede che tutte le verifiche preliminari in merito al rispetto delle norme che regolano il lavoro nei cantieri sia a carico del committente. Di conseguenza, se l’impresa edile non rispetta i requisiti minimi (riguardanti in gran parte la sicurezza) il primo a pagarne le conseguenze (civili e, nel peggiore dei casi, penali) è proprio il committente. Pertanto, è opportuno che quest’ultimo, con la collaborazione del direttore dei lavori, effettui le opportune verifiche prima di appaltare la costruzione a un’impresa ben precisa. Le regole cui attenersi sono contenute nel Testo Unico per la Sicurezza (d.l. 81/2008).

Per risparmiare tempo e fatica e demandare tutte queste incombenze a professionisti di sicura affidabilità (rispondendo al tempo stesso, e in maniera adeguata, alla più volte reiterata richiesta «Cerco impresa edile»), affidatevi a HouseNatural, azienda specializzata nella progettazione e nella realizzazione di abitazioni con una forte connotazione green. In questo modo, coniugherete efficienza e professionalità, contribuendo al tempo stesso a incentivare lo sviluppo sostenibile delle nostre città.

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.