I migliori legnami per la costruzione di una casa

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.

Abbiamo già elencato brevemente, altrove, le caratteristiche principali che un buon legno da costruzione deve possedere. Così facendo, abbiamo ristretto il campo delle essenze lignee a quelle espressamente consigliate per un utilizzo in campo edilizio. Ora, nelle righe che seguono andremo a elencare le principali tra queste: ovvero le più utilizzate e quelle maggiormente considerate, sia in termini di funzionalità che di pregio.

A dimostrazione che il mercato delle case ecologiche è non solo in grande espansione, ma anche sufficientemente vario e vasto da assecondare gusti e inclinazioni di una vasta congerie di potenziali acquirenti.

 

Le conifere

L’Europa è ricchissima di boschi di conifere, a ogni latitudine e longitudine. Di conseguenza, l’utilizzo di queste specie di alberi per la costruzione di abitazioni e case ecologiche è prassi ben consolidata. Non a caso si tratta, quasi sempre, di essenze lignee in grado di combinare in maniera adeguata proprietà strutturali (resistenza, durezza, indeformabilità leggerezza) e isolanti (per quanto riguarda calore, umidità, rumori). Inoltre, quasi tutti mostrano delle non trascurabili doti di resilienza rispetto ai trattamenti tipici cui viene sottoposto abitualmente il legname.

Tra le specie più utilizzate, troviamo

  • Abete bianco
  • Abete rosso
  • Pino
  • Larice

Le latifoglie

L’alternativa più credibile è data dalle latifoglie, famiglia di alberi a fusto generalmente lungo e robusto, non così diffusa nel Vecchio Continente come le conifere ma altrettanto efficace per quanto riguarda il suo utilizzo in ambito architettonico e per la realizzazione di case ecologiche.

Le specie di latifoglie maggiormente impiegate sono le seguenti.

  • Quercia
  • Frassino
  • Pino
  • Castagno

Due variabili americane e un’utopia africana

Pur presentando contesti climatici sufficientemente simili (sia detto, ovviamente, con una buona dose di approssimazione), l’ecosistema dei boschi dell’America del Nord è popolato di specie di alberi non presenti (se non sotto forma di coltivazioni specifiche “d’importazione”) in Europa. Il legno di alcune di queste si è rivelato già da tempo un eccellente materiale da costruzione.

Tra le conifere, spicca l’abete di Douglas, o douglasia, detto anche pino dell’Oregon. Come indica il nome, cresce prevalentemente nei boschi adiacenti alla costa ovest degli Stati Uniti e del Canada, e può vantare eccellenti proprietà meccaniche e isolanti a 360°. Non a caso, è uno degli alberi che più alimenta il lavoro delle segherie degli stati del nord degli USA, soprattutto da qualche anno a questa parte: da quando, cioè, il trend delle case ecologiche si è affermato anche in una delle nazioni più problematiche dal punto di vista dello sviluppo sostenibile.

Tra le latifoglie, invece, va segnalata l’acacia, o robinia. Non si tratta di una novità assoluta per quanto riguarda l’Europa: vi arrivò, infatti, già nel 1601, anno in cui un esemplare venne piantato a Parigi. Quell’esemplare esiste tuttora, e oggi è l’albero più antico della capitale francese. Tuttavia, il suo impiego come legno da costruzione è prassi più americana che europea: in particolare, sono gli stati del Midwest e delle Great Plains a farne un uso pressoché sistematico.

Segnaliamo inoltre che, dati meccanici alla mano, il legno ideale per qualsiasi tipo di costruzione sarebbe l’ebano, essenza proveniente dal cuore dell’Africa (Madagascar, Tanzania, Repubblica Democratica del Congo e Kenya tra i principali produttori), tra le più dure e resistenti presenti in natura. Purtroppo, il suo status di legno di pregio e la severa regolamentazione dei quantitativi immessi in commercio rendono il suo impiego in edilizia del tutto insostenibile, sia sul piano economico che per quanto riguarda la reperibilità della materia prima.

Se desiderate conoscere ulteriori dettagli in merito alle migliori essenze lignee utilizzate in bioedilizia, rivolgetevi a HouseNatural, la realtà imprenditoriale italiana più evoluta e ricettiva per quanto riguarda la progettazione e la realizzazione di case ecologiche.

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.