Quali caratteristiche deve avere un buon legno da costruzione

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.

È ormai noto a tutti come il legno abbia recuperato consistenti fette di mercato nel settore dei materiali da costruzione. La diffusione (che ormai possiamo rubricare come capillare) della bioedilizia e una crescente sensibilità ecologica hanno di fatto riscritto le regole d’ingaggio – ma anche l’impianto normativo, almeno all’interno dell’Unione Europea – su come costruire una casa che rispetti l’ambiente e che abbia un approccio sostenibile.

Tuttavia, il discorso sui materiali non va né trascurato, né tenuto in subordine rispetto ad altri. Ci sono delle regole ben precise su come costruire una casa in legno ed esse hanno pari dignità (e forse un’importanza persino maggiore) rispetto ad altri parametri di riferimento (in primis, ovviamente, costi, consumi e sicurezza).

Il legno strutturale

Il legname da costruzione è conosciuto anche come legno strutturale, ed è caratterizzato da caratteristiche fisiche e meccaniche ben precise. Tali parametri sono stati fissati con precisione anche a livello normativo e sono sottoposti a rigidi controlli preliminari, in modo tale da garantire la massima sicurezza sia per chi costruisce che per coloro che, a costruzione ultimata, vi andranno ad abitare.

Ne consegue che tutte le aziende impegnate nella bioedilizia sono tenute a tenere in seria considerazione questi precetti – oltre ad altri, sempre in merito a come costruire una casa di legno – e ad attenervisi con rigore.

 

Parametri di riferimento

  • Resistenza meccanica e stabilità. Il legname adoperato deve essere certificato come resistente a sollecitazioni, pressioni e urti. Al tempo stesso, deve assicurare una adeguata tenuta strutturale (leggi: capacità di reggere il peso della casa nella sua totalità, inclusi gli arredamenti e le finiture) a costruzione ultimata.
  • Proprietà ignifughe. Debitamente trattato, il legno è un conduttore di fuoco e calore molto meno attivo di quanto comunemente si pensi. Al contrario, alcune specie di legno trattengono il calore e – a causa della loro densità – bruciano molto lentamente. In caso di incendio, ciò assicura una sostanziosa tenuta strutturale (riduzione del rischio di crolli), utile a ricavare il tempo necessario a individuare una via di fuga e abbandonare l’edificio.
  • Salubrità. Il legno è il materiale ecologico per antonomasia, tuttavia qualsiasi manualistica su come costruire una casa utilizzando tale materia prima indica come alcune essenze lignee possiedano, al loro interno, residui resinosi e altre sostanze potenzialmente tossiche per l’uomo. Va da sé che tali legni non possono essere presi in considerazione in campo edilizio.
  • Rispetto al mattone, il legno è generalmente più leggero e maneggevole. Pertanto, meno incline a divenire causa di infortuni sul lavoro per gli operai di cantiere, o in ambito domestico per gli inquilini della casa. I legnami che riescono a equilibrare proprietà meccaniche e leggerezza strutturale sono i migliori da questo punto di vista.
  • Isolamento termico. Sotto questo punto di vista, esistono pochi materiali come il legno. Ovviamente, anche in questo caso ci sono essenze più o meno performanti. Nella fattispecie, la scelta dovrà essere in base alla collocazione geografica dell’edificio: se questo si trova in una zona sottoposta a violente escursioni termiche, sarà opportuno scegliere un materiale dalle forti proprietà isolanti. Altrimenti, potrà andare bene anche un’essenza dai valori medi sotto questo aspetto.
  • Isolamento acustico. Vale più o meno lo stesso discorso fatto per l’isolamento termico, parametro con il quale si può facilmente interagire. Esempio: una zona di montagna necessiterà di un isolamento acustico relativo, pertanto il costruttore potrà tenere in secondo piano questo parametro a vantaggio di essenze lignee con forti proprietà isolanti dal punto di vista termico.

Se desideri conoscere nel dettaglio i segreti su come costruire una casa in legno che sia al tempo stesso accogliente e sicura, e per farlo intendi avvalerti dei migliori materiali disponibili sul mercato, rivolgiti a HouseNatural, i migliori esperti in bioedilizia e architettura sostenibile.

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.