Costruire una casa in Classe A

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.

In questo articolo elenchiamo i requisiti minimi per definire una costruzione di classe A

E’ possibile classificare le abitazioni a seconda del loro consumo energetico. In poche parole viene calcolata la quantità di combustibile annuo utilizzato per il riscaldamento di 1 m2. Le classi energetiche di riferimento partono dalla G fino alla A. La classe di riferimento G ha un consumo annuo stimato intorno ai 2000€ mentre la classe A ha un consumo stimato intorno ai 200€. Esistono classi energetiche che permettono un consumo ancora minore, unito ad un risparmio molto elevato. Stiamo parlando delle classi A+ e A++ il cui consumo si stima intorno ad un valore minore di 100€ all’anno.
Una casa con classificazione A+ e A++ sono dette anche edifici passivi. Si definisce edificio passivo, un immobile che riesce a mantenere una temperatura ottimale, a seconda della stagione, mantenendo un numero molto basso in termini di consumo energetico.

Caratteristiche di una casa in classe A

Una volta spiegato cosa si intende per classe energetica, passiamo ad una disamina più approfondita. Prima di tutto è giusto partire da un elemento primario: il posizionamento dell’immobile. Secondo le regole della bioedilizia per sfruttare al massimo le performance energetiche, è necessario che le stanze principali, siano orientate versi sud, in modo tale da poter godere di una maggiore esposizione ai raggi del sole. Da non sottovalutare è anche la presenza di alberi utili per fare da schermo, proteggendo l’abitazione dal vento. Questi sono importanti elementi che influiscono sul valore dell’immobile, diretta conseguenza della classe energetica.

Altri requisiti:

Per costruire secondo le norme statali e regionali che regolano l’antisismicità degli edifici, questi devono avere una struttura in cemento armato, con travi e pilastri robusti in grado di sostenere i carichi. All’interno di un’abitazione di classe A deve esserci un adeguato isolamento termico, in modo tale da evitare sbalzi termici. E’ quindi fondamentale la coibentazione dei muri che formano il perimetro della casa, con l’utilizzo di materiali isolanti. Da HouseBioMaterial Utilizziamo sostanze naturali atossiche che hanno elevate prestazioni in termini di isolamento termico ed acustico: Canapa, Legno, Minerali ecologici e altri materiali naturali riciclati. Materiali utilizzati anche per l’isolamento del tetto. Restando sempre in tema isolamento termico dobbiamo anche pensare agli infissi, scegliendo doppi vetri di tipo basso-emissivo.

L’impianto di riscaldamento

La scelta di un giusto impianto di riscaldamento è fondamentale. Esistono delle caldaie a condensazione, che possono essere abbinate ad un impianto a pannelli solari, che sfruttano l’energia del sole e la trasformano in energia per riscaldare gli ambienti di casa. In alternativa è possibile installare un impianto di riscaldamento sotto il pavimento.

Classificazione energetica degli elettrodomestici

Cosa da non sottovalutare è la scelta dei giusti elettrodomestici. E’ importante spendere di più nel momento dell’acquisto per ottenere un risparmio nel medio-lungo termine. Ergo è consigliabile acquistare elettrodomestici con classe energetica A.

HouseBioMaterial offre una vasta scelta di prodotti e materiale per l’edilizia sostenibile. Da noi troverai i migliori prodotti per costruire e restaurare la tua casa in maniera efficace, con prodotti innovativi e sostenibili, per garantire la massima sicurezza del tuo immobile e la salvaguardia dell’ambiente naturale.

 

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.