Costruire una casa in legno: quanto tempo serve?

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.

Costruire una casa che rispecchi pienamente i propri gusti e le proprie esigenze è per molte persone il coronamento di un sogno. Spesso però questo sogno viene ostacolato non solo dai costi di realizzazione, ma anche dall’ansia di dover seguire per mesi e mesi lo svolgimento dei lavori e gli inevitabili imprevisti. L’edilizia tradizionale, infatti, in molti casi comporta ritardi nei tempi di consegna a causa di condizioni metereologiche avverse, problemi in fase di realizzazione e scarsa coordinazione tra le imprese che lavorano in cantiere.

Tra i più grandi vantaggi delle costruzioni in legno c’è proprio la possibilità di costruire casa da zero in tempi sicuri e decisamente più brevi rispetto all’edilizia “classica”; vediamo insieme quali sono i principali aspetti da tenere in considerazione per quanto riguarda la durata dei lavori.

Il montaggio della struttura

Una delle differenze più evidenti tra una casa in legno e una in muratura consiste nella tecnica di costruzione della struttura portante. Infatti nel caso di un edificio in legno la maggior parte delle lavorazioni viene eseguita in azienda, senza essere influenzata dalle condizioni meteo; la struttura arriva quindi in cantiere già pronta per essere installata.

Inoltre non occorre attendere i classici tempi di asciugatura del calcestruzzo, un vantaggio notevole che permette di risparmiare tempo e di procedere rapidamente alle successive fasi di lavorazione. Ciò è reso possibile dalla tecnica di montaggio a secco tipica dell’edilizia in legno.

Finiture e personalizzazioni

Nonostante pareti, solai e coperture vengano montati nel giro di pochi giorni occorreranno comunque da 3 a 6 mesi per completare le finiture. Tutto dipende naturalmente dal tipo di lavorazioni richieste dal cliente: una casa scelta su catalogo richiederà meno tempo rispetto a una casa completamente personalizzata, ma il risultato vale sicuramente un’attesa un po’ più lunga.

L’importanza della progettazione

Da tutto ciò risulta evidente l’estrema importanza della fase iniziale di progettazione: ogni dettaglio deve essere stabilito con la massima cura e i lavori devono essere coordinati con precisione per ottimizzare al massimo i tempi. Ecco perché è fondamentale affidarsi a dei professionisti del settore come Housewood, un’impresa di Colle di Val D’Elsa che consente di costruire casa da zero in tempi brevi e rispettando pienamente i criteri della bioedilizia e del risparmio energetico.

Insomma, non ci sono più scuse: una moderna casa in legno è davvero la soluzione migliore per trasformare i tuoi sogni in realtà!

 

Condividi questo contenuto! Arricchisci il tuo profilo social con informazioni professionali.